Battle royale: il futuro è mobile (e parla mandarino)?

Home/Creative, Design, Playerunknown's Battlegrounds, VideoGames, Videos/Battle royale: il futuro è mobile (e parla mandarino)?

Battle royale: il futuro è mobile (e parla mandarino)?

Tutti sappiamo che Blue Hole, la casa produttrice di PlayerUnknown’s Battlegrounds , sia Coreana. Dopo aver fondato una società dedita esclusivamente al medesimo gioco e alla gestione del marchio PUBG (PUBG Corporation), non è rimasta con le mani in mano, e ha annunciato di aver stretto una partnership con Tencent, per la trasposizione mobile di PUBG.

Chi o cosa è Tencent?

Tencent Holdings è un colosso Cinese di tecnologie e comunicazione, tra le prime 10 aziende al mondo quotate in borsa, che anno dopo anno si sta imponendo nel mercato e attualmente rivaleggia con nomi come Google e Facebook. Il gigante Cinese ha ovviamente fiutato il potenziale che ruota attorno a PUBG, e ha acquistato i diritti esclusivi per la pubblicazione di PUBG in cina, oltre a lavorare a stretto contatto di PUBG Corporation, per la produzioni di due nuovi giochi, entrambi in ambiente mobile.

 

Playerunknown’s Battlegrounds: Army Attack e Battlefield

E’ il nome dei due giochi che dovrebbero uscire in futuro, ma sono pochissimi i dettagli resi noti al momento, e questo vale anche per la pubblicazione, apparentemente esclusiva alla Cina.

Sappiamo solo che Army attack dovrebbe essere una versione più arcade e meno tattica del classico PUBG, con tanto di armi montate anche sui veicoli, come si evince da questo video:

 

 

Il secondo titolo invece PUBG Battlefield, cercherà di essere una trasposizione più fedele dell’amatissimo PUBG per pc e Xbox, e se guarderete il video qui sotto noterete davvero tantissime somiglianze con il primogenito

 

Ricapitoliamo

Insomma, adesso che il 2017 si avvia a conclusione possiamo tirare le somme. Così come a livello economico, anche a livello tecnologico e soprattutto nel gaming, il fulcro si sta inesorabilmente spostando verso il continente asiatico. E non parlo solo di produzione e sviluppo, ma anche per quanto riguarda la scena mondiale del pro gaming (della quale  parleremo approfonditamente in un futuro articolo). Tencent porterà in Cina l’originale PUBG, che al momento ricordo ai lettori come non sia distribuito ufficialmente ma venga acquistato in piattaforme estere dai giocatori Cinesi; Successivamente produrra due nuovi giochi per sistemi mobile, ma entrambi al momento sono stati annunciati come esclusiva Cinese, anche se potete stare certi che davanti a prodotti di buona qualità, verranno resi accessibili anche al resto dell’utenza mondiale.

Per chi ancora non l’avesse capito, il futuro del gaming (e non solo), parlerà mandarino.

 

By | 2017-12-03T15:20:07+00:00 dicembre 2nd, 2017|Creative, Design, Playerunknown's Battlegrounds, VideoGames, Videos|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment